Ansia da ricarica

Il maggior ostacolo che impedisce la diffusione delle auto elettriche, non è più il prezzo, visti gli incentivi ed il calo fisiologico dei costi di produzione, ma l’ ansia che deriva dall’ ancora scarsa autonomia garantita dalle batterie e dalla presenza di stazioni di ricarica ancora non capillare.

E-GAP, grazie al suo innovativo sistema, stà cercando di risolvere anche questo problema!

Vediamo come.

E-GAP mette a disposizione degli utenti di veicoli elettrici/elettrificati, delle stazioni di ricarica ambulanti; grazie a dei van elettrici, dotati di veri e propri serbatoi di energia, riesce a raggiungere il veicolo “a secco di elettroni” e a ricaricarlo. Ecco i dettagli!

E-GAP all’ opera!

E-GAP, si rivolge essenzialmente a queste tipologie di utente:

  • clienti con l’ auto in panne che necessitano di una ricarica di emergenza,
  • clienti che non amano spendere del tempo per cercare una colonnina di ricarica e che non hanno nemmeno un box/garage e vogliono che qualcuno si occupi della ricarica al loro posto.

Come funziona E-GAP

Il funzionamento è molto semplice ed in linea con quello che siamo ormai tutti abituati a fare, ovvero si prende lo smartphone, ci si collega allo store Android o Apple, si scarica l’ App, si effettua la registrazione tramite la creazione di un account ed il gioco è fatto! Poi ogni qual volta si avrà bisogno di una ricarica, basterà apprire l’ App e richiedere l’ intervento di E-GAP, in qualsiaisi posto ci troviamo. il pagamento, chiaramente avviene on line, proprio allo stesso modo in cui facciamo un acquisto on line. Bello no?

App E-GAP

Tariffe E-GAP

Le tariffe, variano essenzialmente in base a due parametri; il tempo che intercorre tra la richiesta e l’ arrivo del van di E-GAP e la durata della ricarica, parametri entrambi scelti dall’ utente. https://www.e-gap.com/tariffe/

Il servizio E-GAP è attivo a Milano e Roma e sarà esteso progressivamente in 7 città europee con più elevata crescita e numero di veicoli elettrici.

Nello specifico, entro il 2020, sarà attivo a Parigi e Berlino e dalla fine del 2020, sarà esteso a Madrid, Londra, Utrecht, Amsterdam, Monaco e Mosca.

Il servizio di E-GAP è compatibile con tutti i veicoli elettrici. La ricarica è di tipo Fast (50 Kw di potenza).

Se pensiamo che l’ 85% delle colonnine di ricarica, sono di tipo Normal ( fino a 22 Kw di potenza) e il 15% sono di tipo Fast (oltre 22 Kw di potenza), si può dire che il servizio è all’ avanguardia.

Se si vuole che l’ elettrificazione del parco auto arrivi presto, dobbiamo incentivare aziende come questa, che mettono in pratica idee che cambieranno il mondo. Tra l’ altro E-GAP accetta in questo periodo investitori che credono nel progetto.

Leggi anche:

Modi di ricarica per auto elettriche

BMW iX3, il primo SAV full electric!

Opel Corsa elettrica

Fiat Panda EASY HYBRID, adesso la gamma è completa!

Honda CR-V hybrid, l’ibrido per tutti!

RICICLO DELLE BATTERIE AL LITIO

Articolo precedenteModi di ricarica per auto elettriche
Articolo successivoCalibrazione degli ADAS: la carrozzeria 4.0
Sono Emidio Paci e vivo tra le Marche e l’Abruzzo, da sempre sono appassionato di motori e da sempre seguo il mondo automotive, di cui posso dire di essere esperto. Sono un istruttore di guida sicura, la forma mentis che mi deriva dalla frequentazione dei corsi per diventare istruttore, mi permette di poter recensire un'auto, partendo proprio dalla dinamica di guida. Ho frequentato il corso per collaudatore di auto, presso la Driving Experience Academy di Loris Bicocchi e Davide Cironi proprio per affinare le mie conoscenze e per migliorarmi. Ho un attestato di e-mobility. Nel mio sito personale: www.tuttoautomotive.it metto a disposizione del lettore, tutta l’esperienza che ho acquisito negli anni, per offrire un viaggio completo nel mondo delle auto, attraverso un linguaggio semplice, chiaro e adatto a tutti, ma di qualità.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui