In BMW, si sà, il SUV, si chiama SAV(Sport Activity Vehicle) e non poteva che essere così, vista la sportività del marchio tedesco.

La BMW iX3, non tradisce questa natura!

Power unit BMW iX3

Il motore elettrico della nuova BMW iX3 funziona secondo il principio di un motore sincrono senza uso di magneti. Questo design consente di evitare l’utilizzo di terre rare nella produzione del motore.

E’ caratterizzato da un elevata efficienza( si stima del 93%, contro meno del 40% di quella di un motore a combustione), vanta una potenza di 210 Kw/286 cv e una coppia di picco di 400 Nm su tutto l’ arco di funzionamento, accelera da zero a 100 Km/h in 6,8 secondi e la velocità massima è autolimitata a 180 Km/h.

ARB

L’invio di potenza alle ruote posteriori avviene massimizzando la trazione, grazie all’ ARB( limitatore di slittamento della ruota vicino all’ attuatore), un torque vectoring evoluto, se vogliamo, che permette, grazie alla sua posizione diretta sull’ unità di controllo del motore, anziché nell’unità di controllo del DSC (ovvero l’ ESP di BMW, controllo di stabilità), di eliminare i ritardi dovuti a percorsi lunghi dei segnali, permettendo una velocità di intervento 3 volte superiore, percepita dal pilota, come 10 volte superiore, rispetto ad un sistema tradizionale. Tutto ciò si traduce in piacere di guida.

Batteria ad alta tensione

La batteria ad alta tensione da 400 volt, ha una capacità che è stata notevolmente aumentata rispetto allo spazio occupato e al suo peso. La densità gravimetrica (rapporto tra la quantità di energia contenuta e il peso) delle 188 celle prismatiche della nuova BMW iX3 è circa il 20% superiore a quella delle celle della batteria utilizzate dal BMW Group per i veicoli completamente elettrici fino ad ora. Un contenuto energetico lordo di 80 kWh – di cui 74 kWh utilizzati – e l’elevata efficienza consentono alla nuova BMW iX3 di offrire un’autonomia per una percorrenza fino a 459 chilometri (285 miglia) nel ciclo di prova WLTP e fino a 520 chilometri (323 miglia) nel ciclo di prova NEDC.

Chiaramente è montata molto in basso, nel sottoscocca, per abbassare il baricentro addirittura di 7,5 cm, condizione necessaria, per sicurezza e piacere di guida.

Quando si utilizzano terminali a corrente alternata, l’unità consente la ricarica sia monofase che trifase fino a 11 kW. Il collegamento del veicolo a una stazione di ricarica rapida a corrente continua permette la ricarica fino a 150 kW. La batteria ad alta tensione della nuova BMW iX3 può quindi essere caricata dallo 0 all’80% della sua piena capacità in 34 minuti. La potenza necessaria per aggiungere 100 chilometri (62 miglia) all’autonomia dell’auto (nel ciclo WLTP) può essere raggiunta in 10 minuti.

I possessori della nuova BMW iX3 potranno accedere a tariffe agevolate per la ricarica rapida presso le stazioni della rete IONITY.

Caratteristiche tecniche e consumi di BMW iX3

In una full electric, non può mancare un adeguato sistema di recupero dell’energia.

Recupero adattivo dell’energia

Il recupero adattivo di cui è dotata la BMW iX3, migliora l’efficienza e il comfort di guida durante il viaggio. L’intensità della rigenerazione dell’energia frenante è adattata alla situazione stradale descritta dai dati del sistema di navigazione e dai sensori del sistema di assistenza alla guida. Ad esempio, quando ci si avvicina ad un incrocio, ad un tratto di strada a velocità limitata o ad un veicolo sulla strada da percorrere, il recupero è pienamente utilizzato. Sulla strada aperta, la funzione di coasting viene attivata ogni volta che il conducente toglie il piede dall’acceleratore. In alternativa al recupero adattivo, nella posizione di guida D il conducente può scegliere un’impostazione di rigenerazione dell’energia frenante alta, media o bassa. Selezionando tramite la consolle centrale la posizione di guida B si genere la sensazione di avere un unico pedale dei veicoli elettrici del BMW Group fornendo un recupero particolarmente forte. La pompa di calore ulteriormente sviluppata inclusa di serie si basa sull’approccio orientato all’efficienza della BMW iX3.

Cockpit completamente digitale per BMW iX3

Infotainment

L’ infotainment, sarà di prim’ ordine e la BMW iX3, sarà equipaggiata, con la versione più performante del sistema operativo, denominato ID7, che consente di aggiornare online i software dell’auto.

Non mancheranno chicche, come la variazione del “suono” del motore,in base alla situazione, ovvero se si stà accelerando, oppure recuperando 

La qualità dell’ ambiente interno, sarà da auto premium, come la praticità e versatilità, saranno da SUV che si rispetti, ops, scusate SAV…

Apple CarPlay e Android Auto, il Remote Software Upgrade, i servizi digitali di BMW Connected Charging, la telefonia con ricarica wireless e il sistema audio con sintonizzatore DAB fanno parte dell’equipaggiamento standard.

Non mancheranno ovviamente gli aiuti alla guida di ultima generazione:

Driving Assistant Professional con Active Cruise Control con funzione Stop & Go, Steering and Lane Control Assistant, Lane Change Warning e Lane Departure Warning, oltre a Park Distance Control con sensori anteriori e posteriori, un indicatore di pressione dei pneumatici e un sistema di allarme.

Vedremo come và la tecnologia eDrive di quinta generazione!

Articolo precedenteMini Countryman John Cooper Works, l’ auto che farà felici i Papà…
Articolo successivoLAMBORGHINI ESSENZA SCV12, NON METTETELA IN STRADA!

2 Commenti

  1. Caro Emidio, leggo spesso i tuoi articoli (sempre molto puntuali ed esaurienti dell’argomento trattato) e devo farti i complimenti in particolar modo per le immagini che usi: oltre ad essere veramente chiarificanti sono spesso molto dettagliate come ad esempio in questo articolo. Good job!

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui