Trazione integrale basata sulla ID.4 GTX

La ID. XTREME, basata sulla ID.4 GTX è stata presentata al pubblico per la prima volta nel settembre 2022 in occasione del secondo International ID. Treffen di Locarno. L’evento sul Lago Maggiore in Svizzera è sulla buona strada per diventare la controparte per la mobilità elettrica del famoso Volkswagen GTI Treffen sul lago Wörthersee.

Concept car completamente elettrica

Rispetto alla vettura da cui deriva, la ID. XTREME, vanta un aumento delle prestazioni del 30%. La nuova concept car, dimostra la straordinaria versatilità della piattaforma modulare MEB di Volkswagen. Estremamente emozionante, estremamente avventurosa, estremamente diversa, così viene definita. Una vettura completamente elettrica, dalle elevate prestazioni e con la trazione integrale elettrica, che permette di scaricare a terra una potenza di sistema, pari a 387 CV (285kW).

La notevole potenza elettrica e il telaio con capacità off-road sono garanzie per esperienze di guida estremamente emozionanti sia su strada che su terreni fuoristrada. Per raggiungere questo obiettivo, la ID. XTREME combina i punti di forza di un SUV moderno con lo spirito avventuroso e le capacità 4×4 di un robusto fuoristrada”. Il prototipo è stato progettato e costruito nel Dipartimento di Ingegneria di Volkswagen dal team guidato da Andreas Reckewerth.

Più potente della ID.4 GTX

Il team ha aumentato la potenza di sistema della ID. XTREME di 65 kW per un totale di 285 kW (387 CV) mediante un motore ad alte prestazioni sull’asse posteriore e regolazioni software dell’unità di controllo. Ciò equivale a un aumento di potenza di quasi il 30%.
La nuova unità ad alte prestazioni nella parte posteriore eroga 205 kW. In combinazione con il motore anteriore da 80 kW, la ID. XTREME accelera da 0 a 100 km/h in soli 5,3 secondi.

Assetto da rally per la ID. EXTREME

Questo esemplare unico di fuoristrada completamente elettrico è dotato di un assetto da rally più alto di 30 mm, con carreggiate più larghe di 20 mm. Questo rende la ID. XTREME stabile, agile e sicura anche su terreni sconnessi. Le ruote da 18 pollici con pneumatici fuoristrada sono protette da estensioni dei passaruota stampate in 3D. Allargano le fiancate di 50 mm e contribuiscono all’aspetto da fuoristrada deciso della ID. XTREME. Il sottoscocca è chiuso e protetto adeguatamente da un rivestimento in alluminio. Al sicuro la batteria da 77 kWh.

Il versatile fuoristrada mostra anche il suo lato migliore su strade asfaltate con potenti fari anteriori anneriti internamente e cornici delle lenti in arancione. Il tetto apribile panoramico lascia entrare molta luce all’interno.

Dettagli interni Vw ID. XTREME

Un’altra caratteristica speciale della ID. XTREME è la verniciatura personalizzata di alta qualità. Oltre all’arancione specifico del concept e al colore a contrasto in nero opaco, sulle superfici chiare del veicolo sono presenti molte tracce scure simili alla polvere. Con questo effetto grezzo, la ID. XTREME sottolinea il suo carattere outdoor. I badge Volkswagen illuminati al centro della striscia luminosa nella parte anteriore e posteriore sono tipici della famiglia ID. e sono stati adottati anche per questo concept.

LED luminosi sul portapacchi del tetto

La striscia luminosa anteriore a LED sul portapacchi illumina le strade e l’ambiente circostante la ID. XTREME durante la guida in condizioni notturne.

Led luminoso sul portapacchi
Incisione centrale sul portapacchi

Con la sua struttura a nido d’ape, l’accattivante portapacchi sul tetto con una capacità di carico estremamente elevata riprende una speciale caratteristica di design della famiglia ID. Volkswagen. L’incisione centrale “Made with passion and friends” sul portapacchi, racconta la storia della creazione di questa concept car.

Second life per la sostenibilità totale

L’esemplare di prova dismesso della ID.4 GTX e la relativa batteria da 77 kWh celebrano la loro seconda vita nella ID. XTREME. Questo insolito approccio è reso possibile soprattutto grazie alla versatile piattaforma MEB di Volkswagen. La sua architettura consente un layout completamente nuovo perché i componenti tecnici occupano relativamente poco spazio grazie al loro design. L’interno diventa un generoso open space con un’atmosfera ariosa e molto spazio per le gambe nelle aree anteriori e posteriori.

Articolo precedenteOpel Astra GSe e Opel Grandland GSe, finalmente!
Articolo successivoVolvo C40 e XC40 a trazione posteriore!
Sono Emidio Paci e vivo tra le Marche e l’Abruzzo, da sempre sono appassionato di motori e da sempre seguo il mondo automotive, di cui posso dire di essere esperto. Sono un istruttore di guida sicura, la forma mentis che mi deriva dalla frequentazione dei corsi per diventare istruttore, mi permette di poter recensire un'auto, partendo proprio dalla dinamica di guida. Ho frequentato il corso per collaudatore di auto, presso la Driving Experience Academy di Loris Bicocchi e Davide Cironi proprio per affinare le mie conoscenze e per migliorarmi. Ho un attestato di e-mobility. Nel mio sito personale: www.tuttoautomotive.it metto a disposizione del lettore, tutta l’esperienza che ho acquisito negli anni, per offrire un viaggio completo nel mondo delle auto, attraverso un linguaggio semplice, chiaro e adatto a tutti, ma di qualità.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui