Come sapete, si è da poco conclusa la Conferenza delle Nazioni Unite sui cambiamenti climatitici 2021, la COP26 e quello che è emerso tra le tante cose è che non tutte le case si impegnano ad avere un listino a zero emissioni per il 2035.

Dal canto suo, la Honda, vicina e sensibile al mondo della mobilità sostenibile, promette di elettrificare l’intera gamma entro il 2022, grazie a nuovi modelli Full Hybrid, ricordo che è in arrivo la Nuova Honda HR-V e:HEV come a modelli Full Electric, ma sposta l’orizzonte temporale al 2050, per il raggiungimento dell’impatto ambientale zero per tutto il ciclo di vita dei prodotti e delle sue attività aziendali.

Evento nella Capitale per capire come cambia la mobilità

Il 3 e il 4 Novembre scorso, a Roma, nella suggestiva cornice della Lanterna di Fuksas, Honda è stata la madrina, proprio per testimoniare l’attenzione verso la mobilità sostenibile, dell’evento Wave. Teatro di incontro e di confronto, tra politici, accademici, manager ed esperti del settore automotive, col fine di avvicinare quante più persone alla mobilità elettrificata.

E’ intervenuto anche Simone Mattogno, General Manager Auto di Honda Motor Europe Italia, con un intervento sul dibattito che vede protagonista la sfida futura del comparto automotive, moderato dal direttore di Quattroruote Gian Luca pellegrini.

Wall box intelligenti a marchio Honda

Ognuno di noi, grazie alla tecnologia, è in grado di contribuire attivamente alla scelta dell’energia che consuma per ricaricare il suo veicolo elettrificato, facendolo nel modo più ecologico.

Wall box intelligente a marchio Honda

Honda, mette a disposizione dei suoi clienti delle stazioni di ricarica domesitche, le Wall box appunto, per permettere all’utente di praticare il vehicle to grid, grazie alla predisposizione delle Wall box e di ricaricare solo quando il costo dell’energia è più basso e soprattutto con energia proveniente dal rinnovabile, quindi eolico o fotovoltaico; il tutto in completa autonomia!