Chi è Fabio Barone?

Classe 1972, romano, con la passione nel sangue per le auto, soprattutto delle Rosse. Presidente del Ferrari Club “Passione Rossa” e nominato da poco da Assocastelli, Ambasciatore del Patrimonio Italiano e detentore di alcuni Record di velocità sulle strade più belle e pericolose del mondo. Nel 2015 entra di diritto nel Guinness World Record, realizzando il Record Mondiale di Velocità sulla Transfagarasan in Romania, considerata la strada più bella del mondo; nel 2016 bissa il record di velocità sulla strada più pericolosa del mondo in Cina e nel 2018 corre nella Valle del Dades in Marocco, nel deserto.

Da Roma a Capo Nord in meno di 48 ore con una Ferrari F8 Tributo

Ebbene si, stavolta il pilota romano Fabio Barone, vuole sfidare il navigatore più importante e conosciuto al mondo, ovvero il gigante di Copertino Google Maps, su una distanza di oltre 4.400 Km. Il tentativo verrà fatto a Luglio. Rispettando tutti i limiti di velocità imposti nei diversi paesi, il navigatore di Google, dà, come tempi di percorrenza da Roma a Capo Nord appunto, ben 48 ore. Fabio Barone proverà a bordo della sua Ferrari F8 Tributo sempre rispettando i limiti di velocità imposti in ogni paese, di fare meglio, impiegando meno di 48 ore. Non sarà solo e alla spedizione parteciperanno oltre 30 persone, opportunamente allenate e preparate. Facciamo il tifo per l’ equipaggio italiano ovviamente! Questa impresa, nasce grazie al desiderio di fare questo viaggio, Roma-Capo Nord appunto, ripercorrendo un trascorso storico, che vedeva 4 giovani a bordo di una Balilla nel 1953, fare lo stesso percorso impiegandoci però ben 45 giorni, andata e ritorno, un’ impresa comunque per quell’ epoca. Ma scopriamo di più sullo strumento più importante della spedizione, ovvero la Ferrari F8 Tributo.

Ferrari F8 Tributo

Ferrari F8 Tributo

Come dice il nome stesso, la macchina è un tributo al motore V8 più potente di sempre. Motore 3.900 di cilindrata, architettura degli 8 cilindri, a V di 90°, biturbo e 4 valvole per cilindro per una potenza di 721 cv a 8.000 giri, coppia max di 770 Nm a 3.250 g/m, cambio a 7 marce robotizzato a doppia frizione e ovviamente con trazione posteriore. Velocità massima di 340 Km/h! Accelera da 0 a 100 Km/h in 2.9 secondi!!! Il tutto condito con soluzioni da auto da pista, adattate su una “stradale”. Basterà tutto ciò per battere Google Maps? In bocca al lupo al pilota Fabio Barone ed al suo equipaggio.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui