BMW Group, con questa versione della Mini ha fatto centro!

Mini Countryman John Cooper Works è un’ auto che si adatta a tutte le situazioni, è sufficientemente spaziosa per una famiglia, molto potente, tant’ è che può tener dietro moltissime automobili, anche di grossa cilindrata e poi è 4×4.

Quattro porte e un grande portellone posteriore, cinque posti a sedere full-size, un interno versatile e un volume di vano bagagli che può essere espanso fino a 1.390 litri.

Il motore, con i suoi 225 kW/306 CV, 450 Nm di coppia in un ampio range di giri motore è il più potente mai utilizzato in una MINI standard, tant’ è che l’ accelerazione da fermo fino a 100 Km/h  avviene in soli 5.1 secondi, la trazione integrale controllata in modo intelligente e il differenziale autobloccante sulle ruote anteriori integrati con la trasmissione Steptronic a 8 rapporti, garantiscono prestazioni superiori in ogni momento ed in ogni situazione.

Kart feeling

Posteriore sportivo per la Mini Countryman più cattiva!

Il Kart feeling non manca di certo alla Mini Countryman John Cooper Works e sarà  garantito da un telaio molto rigido( a richiesta ci sarà quello adattivo, come su tutte le sportive di razza), cerchi da 18 pollici, freni potentissimi e sportivi a disco con pinza fissa a 4 pistoncini sulle ruote anteriori e freni a disco con pinza flottante a pistoncino singolo sulle ruote posteriori.

Finiture dedicate

I fari a LED adattivi con distribuzione a luce variabile e funzione matrix per le luci sono disponibili come optional.

Le linee che circondano i fari anteriori, le luci posteriori e la griglia del radiatore sono rifinite in nero lucido anzichè che cromate, così come le maniglie delle porte e la scritta modello sul bagagliaio.

Anche gli interni saranno sportivi ed il sistema di infotainment sarà di prim’ ordine, con la possibilità di essere sempre connessi, grazie alla sim installata di serie.

L’opzione MINI Navigation Plus fornisce tra le altre cose anche dati sul traffico in tempo reale, il portale Internet MINI online, la predisposizione per Apple CarPlay e la perfetta integrazione dell’assistente vocale Amazon Alexa.

Cockpit digitale per la Mini!

Non vedo l’ ora di provarla! e Voi?

Calmi, uscirà solo a Novembre.

Articolo precedenteOpel Corsa-e, caratteristiche tecniche
Articolo successivoBMW iX3, il primo SAV full electric!
Sono Emidio Paci e vivo tra le Marche e l’Abruzzo, da sempre sono appassionato di motori e da sempre seguo il mondo automotive, di cui posso dire di essere esperto. Sono un istruttore di guida sicura, la forma mentis che mi deriva dalla frequentazione dei corsi per diventare istruttore, mi permette di poter recensire un'auto, partendo proprio dalla dinamica di guida. Ho frequentato il corso per collaudatore di auto, presso la Driving Experience Academy di Loris Bicocchi e Davide Cironi proprio per affinare le mie conoscenze e per migliorarmi. Ho un attestato di e-mobility. Nel mio sito personale: www.tuttoautomotive.it metto a disposizione del lettore, tutta l’esperienza che ho acquisito negli anni, per offrire un viaggio completo nel mondo delle auto, attraverso un linguaggio semplice, chiaro e adatto a tutti, ma di qualità.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui