Prosegue senza sosta, l’elettrificazione del listino FORD, infatti anche la FOCUS ha una versione ibrida leggera (MHEV) da 48 volt.

Io ritengo che questa tecnologia, sia la vera essenza dell’ ibrido, in quanto  l’auto ibrida non deve “fingersi” un’elettrica, percorrendo 30/40 Km ad emisssioni zero, ma deve semplicemente aiutare in determinate situazioni, il motore termico(magari di piccola cilindrata e turbo), abbattendo i consumi di carburante e quindi le emissioni di Co2, aumentando però le prestazioni ed il piacere di guida.

La nuova Ford Focus ibrida, riesce a fare tutto ciò egregiamente! Motore a benzina da 1.0 litro di cilindrata, 3 cilindri con tecnologia on demand, che prevede la disattivazione di un cilindro quando la richiesta di prestazioni è bassa, turbina di grandi dimensioni, iniezione diretta, rapporto di compressione ridotto; ma il cuore ibrido è il BISG.

BISG

La sofisticata tecnologia Mild-Hybrid da 48 volt consente alla nuova Focus 1.0 EcoBoost Hybrid di erogare 155 CV(c’è anche una versione da 125 CV) di potenza, abbinati a soli 93 g/km di emissioni di CO2 (NEDC), un miglioramento del 17% nell’efficienza, rispetto alla combinazione precedente del motore benzina 1.5 EcoBoost da 150 CV e cambio manuale a sei marce.

BISG Ford

I modelli Focus EcoBoost Hybrid sostituiscono l’alternatore standard del motore a benzina 1.0 EcoBoost con un sistema di starter/generator (BISG), consentendo il recupero e lo stoccaggio di energia, durante le decelerazioni del veicolo e la ricarica di un pacco batteria di ioni-litio da 48 volt, raffreddato ad aria. Il posizionamento della batteria da 48 volt sotto il sedile del passeggero anteriore ha consentito l’integrazione del propulsore ibrido senza alcuna perdita di spazio sia di carico sia di quello per gli occupanti. Il BISG funge anche da motore, integrandosi perfettamente con il motore a benzina, utilizza l’energia accumulata per fornire assistenza al 3 cilindri durante la guida, oltre a far funzionare le componenti elettriche del veicolo.

Mild Hybrid

La motorizzazione Mild-Hybrid monitora continuamente il modo in cui il veicolo viene utilizzato per determinare quando e con quale intensità ricaricare la batteria e quando utilizzare la carica della batteria immagazzinata, con una delle due seguenti modalità:

– la prima, semplicemente, consente di ridurre il consumo di carburante, permettendo al motore elettrico di farsi carico di una “porzione” di coppia motrice, pari a 24 Nm, riducendo così l’ attività del motore termico, contribuendo al raggiungimento di 93 g/km di emissioni di CO2 e 4.1 l/100 km di consumi (NEDC) e 115 g/km e 5.1 l/100 km (WLTP)

– la seconda, invece, grazie alla funzionalità del motore elettrico, permette un integrazione fino a 20 Nm di coppia motrice, rispetto a quella del motore a benzina a pieno carico; poi è molto importante annotare, come il BISG, annulli il turbo lag, nonostante il turbocompressore sia di dimensioni generose e lo fà, aumentando del 50%, il valore della coppia motrice ai bassi regimi, ottimizzando così le prestazioni.

Ford Hybrid

In realtà, c’ è una terza modalità, la Sport! I conducenti possono regolare immediatamente i parametri dell’auto, tra cui il pedale dell’acceleratore, il servosterzo elettronico e il controllo elettronico della stabilità, per godersi un’esperienza di guida ancora più coinvolgente e sfruttare appieno i 50 Nm di coppia. Inoltre, il BISG consente alla tecnologia Start&Stop di Focus EcoBoost Hybrid di operare in una gamma più ampia di scenari, per un risparmio ancora maggiore di carburante. In grado di riavviare il motore in soli 350 millisecondi, lo Start&Stop in movimento può spegnere il motore, anche quando il veicolo è in marcia con il pedale della frizione premuto e può essere regolato per diverse attivazioni a 15 km/h, 20 km/h o 25 km/h. Sia Focus EcoBoost Hybrid che i propulsori tradizionali a benzina 1.0 e 1.5 EcoBoost sono dotati della tecnologia di disattivazione dei cilindri che può arrestare automaticamente uno dei cilindri quando non è necessaria la piena capacità del motore. La procedura di disattivazione consente di disinnestare o reinnestare un cilindro in 14 millisecondi senza compromessi in termini di prestazioni o precisione. Questo è l’ ibrido di Ford!

Tutorial del sistema mild hybrid della Ford Focus

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui